Blefaroplastica

Chirurgia dello Sguardo: Oggi è possibile migliorare, ringiovanire o cambiare lo sguardo.

E’ possibile effettuando una serie di interventi chirurgici in modo singolo o combinandoli fra loro: BlefaroPlastica Superiore ed Inferiore, Lifting della Fronte e del Sopracciglio, Lipofilling del bordo orbitario e delle palpebre superiore ed inferiore, MalaroPlastica.

BLEFAROPLASTICA Superiore ed Inferiore

La Blefaroplastica è l’intervento di chirurgia estetica che, intervenendo sulla zona del contorno occhi e sulle palpebre, restituisce freschezza e luminosità allo sguardo. Si migliora sia l’estetica che la funzionalità delle palpebre superiori ed inferiori, rimodellando la cute, il tessuto muscolare ed il grasso in eccesso.

Si migliorano le borse sotto gli occhi, le palpebre gonfie, pesanti o cadenti che contribuiscono a migliorare l’aspetto triste e stanco dello sguardo. Non sono solo inestetismi, in quanto se si accentuano con il passare degli anni, possono anche interferire con la vista, rendendo la palpebra cadente.

Come si presenta il Paziente

  • Età dai 30 anni in su
  • Borse adipose
  • Occhiaie, colore scuro e svuotamento
  • Sguardo stanco, affaticato o triste
  • Difficoltà nella visione a distanza per eccesso di rilassamento palpebrale
  • Eccesso di pelle sulle palpebre superiori e Gonfiore
  • Eccesso di pelle e borse e accumuli di grasso nelle palpebre inferiori

Preparazione all’Intervento

Si analizza lo stato generale del paziente, se vi sono patologie associate. Si valutano eventuali problemi di vista o ormonali (Ipertiroidismo, etc), Si prescrivono le analisi Cliniche.

Si analizza lo stato locale dello sguardo: Pelle in eccesso, Muscolo rilassato, Borse palpebrali, Grasso in eccesso, Caduta del sopracciglio, Sguardo triste, Rughe perioculari e sulle palpebre.

Bisogna evitare alcool, farmaci quali l’Aspirina per evitare problemi di coagulazione, e non fumare per almeno 2 settimane prima dell’intervento.

L’Intervento

L’intervento di blefaroplastica dura 20-30 minuti per palpebra. Quindi 40-60 minuti se è solo superiore o solo inferiore, massimo 2 ore se è sia superiore che inferiore. Il tempo varia se dobbiamo associare altri interventi tipo il sollevamento sopracciglio o il Lipofilling.

Noi effettuiamo l’intervento o in anestesia locale pura o associando una leggera sedazione.

Nel caso di blefaroplastica superiore si effettua incisione nella piega palpebrale in modo che la cicatrice sia nascosta e risulti da subito invisibile.

Nel caso di blefaroplastica inferiore l’incisione viene praticata o all’interno della congiuntiva (Blefaro TransCongiuntivale) o appena sotto la linea delle ciglia . Le cicatrici saranno quasi invisibili.

Post Intervento

Alla fine dell’intervento di blefaroplastica si applica solo un cerotto (Steril Strip) sulle palpebre e la paziente viene dimessa con la raccomandazione di applicare ghiaccio per almeno 2-3 ore.

I punti della palpebra superiore vengono rimossi a 5 giorni e quelli della palpebra inferiore a 7 giorni.

Viene consigliato un collirio antibiotico per 5 giorni (2/3 volte al giorno) e i farmaci postoperatori (Antibiotici e Antiedemigeni per 5-7 giorni).

Le portatrici di lenti a contatto devono astenersi dal loro utilizzo per 7-10 giorni per via del gonfiore, ma possono portare gli occhiali. Meglio ancora occhiali da sole con lenti scure che hanno la doppia utilità di camuffare il volto e di proteggere gli occhi dal sole.

L’intervento non è doloroso però vi sarà gonfiore per 3-5 giorni e Lividi per 10-15 giorni.

Dopo 3 giorni dal post operatorio, è possibile svolgere una vita normale evitando però attività faticose, saune e bagni turchi o l’esposizione al sole.

Dopo 5 giorni la paziente può riprendere l’attività lavorativa.

Dopo 3 settimane si possono riprendere tutte le normali attività e dopo 4 settimane anche quella sportiva.

Possibili Complicanze

Come tutti gli interventi chirurgici, l’esperienza e la manualità del chirurgo permettono una gestione ottimale delle possibili ed eventuali complicanze.

Alcune possono essere di carattere generale, comuni a tutti gli interventi chirurgici come emorragie, infezioni, sieroma, reazioni indesiderate all’anestesia. Altre possibili complicanze minori possono essere l’edema temporaneo dell’angolo dell’occhio (canto esterno), una lieve asimmetria di cicatrice, la comparsa di grani di miglio lungo i punti di sutura che possono essere facilmente rimossi durante una delle visite di controllo.

Complicanze maggiori sono invece il lagoftalmo (incompleta chiusura della palpebra superiore) e l’ectropion (eccessivo stiramento della palpebra inferiore).

Queste due ultime condizioni necessitano un secondo intervento di correzione.

Risultati

Per effetto della blefaroplastica lo sguardo acquista un aspetto più fresco, riposato e giovane. Si riduce la pelle in eccesso e le borse adipose ed il gonfiore delle palpebre. Si riducono, ma non scompaiono le rughe delle zampe di gallina.

Il risultato è visibile a 1 mese, ma è completo a circa 6 mesi dall’intervento.

Le cicatrici sono presenti, ma inapparenti e gli effetti sono duraturi nel tempo.

Ovviamente il processo d’invecchiamento è individuale ed è progressivo nel tempo

Interventi in abbinamento alla blefaroplastica

Spesso la Blefaroplastica superiore ed inferiore viene associata ad altri interventi di ringiovanimento del volto come Lifting volto e collo, Lifting del Sopracciglio, Malaroplastica per dare un risultato più completo ed armonioso al volto.

Per visualizzare altri nostri interventi visita la nostra Gallery.